LIMBO

SENSELAB e NICOLÒ GOBINI

Un luogo di passaggio per artisti e attori, uno spazio temporaneo e calmo che permette a chi lo occupa di prepararsi alla scena senza distrazioni

Il camerino è un luogo di passaggio per artisti e attori, uno spazio temporaneo e calmo che permette a chi lo occupa di prepararsi alla scena senza distrazioni. Il nostro progetto segue logiche funzionali e architettoniche. Gli allineamenti, la scelta dei materiali, la proporzione, la qualità̀ acustica e illuminotecnica, sono gli aspetti che abbiamo studiato per rendere questo piccolo spazio, circa dodici metri quadri, adatto al momento della preparazione prima di entrare in scena. In questo progetto abbiamo colto l’occasione per sperimentare con dei materiali per l’edilizia e gli interni, interamente biodegradabili, fondati sul micelio, utilizzati insieme a oggetti trovati in loco come la griglia modulare installata a soffitto o le piccole luci di vetro, tipiche dei camerini teatrali, che conserviamo e riutilizziamo, memoria del vecchio camerino e ancora perfettamente funzionali.

L’essenzialità e il rigore oltre all’effetto ovattato, offerto anche dai materiali, sono pensati per permettere all’artista di potenziare la sua interiorità e offrirla poi al pubblico.

Il progetto è, inoltre, un’occasione per raccontare come nella progettazione degli interni la scelta dei materiali possa generare sistemi circolari che inglobino natura, scienza e tecnologia, generando contestualmente degli ambienti confortevoli per chi li abita.

 

 

SENSELAB (Anna Barbara, Aurora Destro, Petra Tikulin, Asrin Sanguanwongwan) e Nicolò Gobini

 

www.senselab.it

PHOTOGALLERY

Vota il tuo preferito!

VIRTUAL TOUR

GRAZIE AI PARTNER TECNICI