KOMOREBI

GIO LATIS STUDIO

KOMOREBI: L’effetto particolare della luce solare quando passa attraverso le sottili e leggere foglie degli alberi

Il camerino 12 è un ambiente intimo illuminato da luce zenitale. L’ambiente è morbido grazie al rivestimento in legno delle pareti, lavorato a ondine in un gioco di contrasto di luci e ombre: metà dello spazio ha pannellature nere, che organizzano la zona trucco e vestizione per gli attori, mentre l’altra metà è di un leggero verde foresta, con la stessa lavorazione dei pannelli.

La piccola dimensione della stanza si espande percettivamente grazie alle grandi specchiature a tutta altezza che interrrompono i cambi di colore, e al continuum spaziale dato dalle pareti e dal pavimento che proseguono nel bagno. La pavimentazione è realizzata in conci di legno di betulla dalla geometria curvilinea.

Nel bagno si intersecano la morbidezza spaziale della boiserie, che avvolge l’area lavabo-specchio, con l’eredità gregottiana geometrica delle piastrelle grige, mantenute e reinterpretate in una nuova texture.

Il desk asimmetrico rompe la rigida geometria ortogonale della stanza e organizza tre postazioni, ciascuna con una propria privacy. Le sedute classiche imbottite di colore rosso richiamano il mondo del Teatro e le sue cromie, mentre lo sguardo è attratto verso il cielo attraverso il lucernario azzurro.Team di progetto: Giovanna Latis con Nicola Alborghetti, Manuel Alias Sotos, Federica Cascino

Giovanna Latis, architetto, titolare dello studio milanese Gio Latis STUDIO, ha iniziato la sua attività professionale disegnando allestimenti. Dopo un periodo di collaborazione a Parigi con Mario Cucinella Architects, come responsabile dei progetti di design e illuminazione, ha iniziato una duratura collaborazione con Michele De Lucchi, coordinando un gruppo di porgetto multidisciplinare nello studio AMDL per interventi di architettura, resauro, interni, allestimenti artistici temporanei e permanenti, spazi commerciali e uffici. Si è spesso confrontata con interventi su beni vincolati.

Da sempre ha un particolare interesse per la relazione tra arte, architettura e lo studio della luce, e realizza installazioni di opere luminose site specific. Dopo una fellowship su questi temi presso l’American Academy in Rome nel 2011, inizia una serie di progetti che la portano ad aprire alcuni anni dopo il proprio studio professionale. Gio Latis STUDIO si occupa di progetto a tutte le scale avvalendosi di un gruppo di collaboratori specialisti in diverse discipline: architettura e spazi pubblici, interni, installazioni luminose, design di oggetti e arredi per la casa e l’ufficio, identity e art direction.

PHOTOGALLERY

Vota il tuo preferito!

VIRTUAL TOUR

GRAZIE AI PARTNER TECNICI