IMMERSIONE

ATELIERZERO

Un ambiente accogliente e intimo, caratterizzato da ampie superfici piene, che si accostano tra loro con forti contrasti cromatici e materici

Il progetto per il camerino di TAM è stato affrontato con la consapevolezza di dover creare uno spazio privato dedicato al raccoglimento, alla concentrazione e al relax.

Se da un lato lo spazio deve essere funzionale dal punto di vista distributivo, la transitorietà tipica degli abitanti di un camerino di teatro può permettere di proporre soluzioni di finiture fortemente caratterizzanti e ardite.

A livello distributivo, una partizione tessile divide trasversalmente lo spazio, permettendo di chiudere sia il bagno sia l’ingresso, al fine di creare un ulteriore ambito privato, mentre il protagonista principale è il mobile attorno al quale ruota lo spazio e che scardina la tipica postazione trucco in batteria.

La scelta si è orientata verso la creazione di un ambiente accogliente e intimo, caratterizzato da ampie superfici piene, che si accostano tra loro con forti contrasti cromatici e materici.

Si è scelto di richiamare alcuni materiali e sensazioni tattili tipiche del mondo del teatro e del camerino in generale, come la moquette e la tenda, accostandoli ad altri elementi più peculiari, come il monolite del mobile petineuse centrale e la parete di specchio, che raddoppia la percezione dello spazio.

www.atelierzero.it

PHOTOGALLERY

Vota il tuo preferito!

VIRTUAL TOUR

GRAZIE AI PARTNER TECNICI